LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA’

La certificazione di qualità é oggi uno strumento fondamentale per gli amministratori di condominio, perché consente ai professionisti competenti di potersi distinguere dagli altri, ed ai cittadini di poter verificare la qualità del professionista a cui intendono affidarsi per prevenire i danni spesso generati dall’incompetenza.

ACAI, abilitata a rilasciare l’attestato di qualità ai sensi della L.4/2013 ed inserita nell’elenco del MI.S.E. (Ministero Sviluppo Economico), a garanzia del rispetto -da parte dei propri associati- dei requisiti definiti nella norma UNI 10801:2016 “Attività professionali non regolamentate – amministratore di condominio- requisiti di conoscenza, abilità e competenza”, ha stipulato idonea convenzione con ELTI, primo organismo di certificazione del personale per la figura dell’amministratore di condominio ad accreditarsi ACCREDIA in Italia.

ACCREDIA è l’Ente Unico Nazionale designato per l’accreditamento, e dispone di un’apposita banca dati ove ricercare un amministratore accreditato, con indagine che può essere effettuata direttamente attraverso questa maschera di interrogazione, che filtra i risultati per: organismo accreditato, nominativocodice fiscalefigura professionalenumero di certificatonorma di certificazione. Solo ed esclusivamente nella banca dati di ACCREDIA è così possibile ricercare il nominativo di un amministratore validamente accreditato.

Sono requisiti indispensabili per l’accreditamento, ai sensi della normativa UNI 10801:2016, lo svolgimento dell’attività di amministratore da almeno 5 anni e il possesso dei requisiti previsti dall’art.71-bis d.a.c.c.. La documentazione necessaria per presentare la domanda di certificazione (qui allegati e presenti sul sito www.elti.it) è di seguito elencata:

  • fotocopia documento di identità in corso di validità e tessera sanitaria;
  • curriculum vitae formato europeo, datato e sottoscritto, mettendo in evidenza lo svolgimento della professione di amministratore condominiale in maniera continuativa per gli ultimi 5 anni. Al C.V. va allegata copia del “Cassetto Fiscale” o -in alternativa- almeno 6 verbali (uno per anno) attestanti l’attività svolta negli ultimi 5 anni;
  • codice deontologico, datato e sottoscritto; 
  • dichiarazione certificazione iniziale;
  • copia attestato DM 140/14 in vigore.

La documentazione completa, debitamente compilata, va quindi inviata all’indirizzo email info@formazioneacai.it, unitamente al pagamento di €.80,00 per diritti di segreteria a mezzo bollettino di c/c postale precompilato sottoriportato. A tale importo va aggiunta la quota di certificazione iniziale pari ad €.180,00 oltre iva, da corrispondere prima della sessione di esame all’ente di certificazione.

Le sessioni d’esame vengono -quindi- programmate al raggiungimento del numero di candidati previsto (12 per volta).

Per chiarimenti è attivo dalle ore 9:00 alle ore 13:00 il nostro call center Italia (infoline 02/56568464).

STAMPA I MODELLI

DOMANDA DI CERTIFICAZIONE UNI 10801:2016

CURRICULUM VITAE

CODICE DEONTOLOGICO

AUTOCERTIFICAZIONE INIZIALE

BOLLETTINO DI C/C