Sportello per l’utente

Legenda

UTENTE: ogni singolo condòmino che sia amministrato da un associato A.C.A.I.

PROFESSIONISTA: l’associato A.C.A.I. che esercita l’attività professionale di amministratore

§     §     §

A.C.A.I., a salvaguardia dei diritti del cittadino utente dei servizi resigli da uno dei propri associati, ha predisposto diversi strumenti di controllo del loro operato.

A.C.A.I., infatti, adotta codici di condotta e deontologici che definiscono i comportamenti uniformi cui tutti i propri associati sono tenuti a conformarsi.

E’ quindi attivato uno Sportello Nazionale di Garanzia dell’Utente, destinato, ove l’utente lo ritenga opportuno, non solo a controllare la conformità della condotta agli standards uniformi predisposti da A.C.A.I., ma anche a dirimere una qualunque controversia insorta, ovvero insorgenda, tra l’utente e l’associato, nonché a fornire informazioni relative alla attività professionale ed agli standards qualitativi che A.C.A.I. richiede agli iscritti.

Esulano, peraltro, comunque dalla competenza di tale Sportello le condotte del Professionista che rientrano nella sua discrezionalità, conseguono a norme di legge o del regolamento di condominio, siano conformi alla volontà condominiale, ovvero siano soggette alla esclusiva giurisdizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’Utente resta comunque sempre libero di tutelare i propri diritti in tutti gli altri modi che l’Ordinamento Giuridico Italiano gli riconosce, rivolgendosi le Competenti Autorità.

Lo Sportello del Condomino può, infine, pronunciarsi unicamente ai professionisti associati A.C.A.I., secondo il seguente

PROCEDIMENTO

L’utente, prima di rivolgersi allo Sportello, deve -a pena di inammissibilità della domanda- inviare con raccomandata a.r. al professionista – e per conoscenza ad A.C.A.I.- una formale contestazione, utilizzando necessariamente il Modello predisposto dall’Associazione.

In caso di mancata o insufficiente risposta nel termine di 10 giorni, l’Utente può rivolgersi allo Sportello di A.C.A.I. utilizzando il Modello predisposto, ed inviandolo unitamente alla copia del modulo di contestazione ricevuta dal Professionista, alla sua eventuale risposta ritenuta insufficiente, nonché all’autorizzazione al trattamento dei dati personali, da redigere sempre utilizzando esclusivamente il Modello predisposto da A.C.A.I..

Lo Sportello adotterà il provvedimento ritenuto più idoneo alla definizione della controversia entro gg. 60, dandone comunicazione agli interessati, previo ascolto delle parti ove ne facciano richiesta.

 

logo pdf

CONTESTAZIONE AL PROFESSIONISTA       

INFORMATIVA PRIVACY

ATTIVAZIONE SPORTELLO

CONSENSO TRATTAMENTO ACAI