CONSEGUENZE MANCATO AGGIORNAMENTO DELL’AMM.RE

Per il Tribunale di Milano (sentenza n.3145 del 27 marzo 2019) e quello di Verona (sentenza n.2515 del 13 novembre 2018) il mancato adempimento dell’amm.re al dovere di formazione periodica ex art.71 bis d.a.c.c. e DM 140/2014 rileva quale motivo di revoca, ma non può costituire motivo di nullità della delibera di nomina, mancando una espressa previsione legislativa in tal senso.

Già il Trib. Verona 11 novembre 2018 n. 2515 Giudice unico dr. Vaccari, aveva riconosciuto tale semplice conseguenza, escludendo una nullità in verità proprio fuori luogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

(2 m.ti w-l)

TEAMACAI

______________________________________________
VUOI PORRE UNA DOMANDA O VUOI SOLO COMMENTARE L’ARTICOLO?
Scrivi i tuoi QUESITI (numerandoli) e COMMENTI nel form presente in calce al presente articolo. Ti risponderemo GRATUITAMENTE dandoti la precedenza SE:

metti “MI PIACE” sulla nostra pagina Facebook. 

Se poi vuoi anche essere sempre aggiornato sui nostri articoli, seleziona poi “RICEVI TUTTI I POST” -nella sezione “notifiche”-  e “MOSTRA PER PRIMI” nella sezione “post nella sezione notizie”.

____________________________________________________
CLICCA SE VUOI STAMPARE O CONDIVIDERE L’ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The maximum upload file size: 15 MB.
You can upload: image.